Diamante record trovato in Sudafrica Vale 40 milioni di dollari

Diamante da 910 carati

Si tratta di un diamante da 910 carati. E’ il quinto più grande al mondo. La pietra è stata scoperta nella miniera di Letseng da Gem Diamonds, società mineraria inglese attiva anche in Botswana, Per loro «è una scoperta storica»

Un diamante da 910 carati, valore stimato 40 milioni di dollari, è stato trovato in Lesotho (Sudafrica): è il quinto più grande del mondo. La pietra è stata scoperta nella miniera di Letseng da Gem Diamonds, società mineraria inglese attiva anche in Botswana. Clifford Elphick, ad di Gem Diamonds, ha detto che si tratta di una «scoperta storica» e del più grande diamante mai estratto dalla compagnia. Le quotazioni di Gem Diamonds sono cresciute del 15% dopo la notizia del ritrovamento. Ma questa è solo l’ultima scoperta di Gem Diamonds. Nell’agosto del 2006, la società ha estratto, sempre nella miniera di Letseng, il Lesotho Promise, diamante da 603 carati. Battuto all’asta ad Anversa, in Belgio, meno di due mesi dopo, il Lesotho Promise fu venduto per 12,3 milioni di dollari (circa 20mila dollari per carato).

Gem Diamonds spera che la nuova pietra abbia miglior fortuna nelle aste a differenza dell’ultima grande pietra trovata nell’Africa meridionale. Nel novembre 2015, la compagnia mineraria canadese Lucara scoprì un diamante da 1110 carati, nella miniera di Karowe in Botswana. Il diamante, a forma di palla da tennis, poi chiamato Lesedi La Rona, che significa «la nostra luce» in Tswana, è considerato il più grande diamante scoperto in oltre un secolo. Battuto all’asta nel giugno 2016, la vendita non si è concretizzata perché l’offerta più alta per la pietra era di 61 milioni di dollari, 9 in meno rispetto a quanto il proprietario sperava di venderla. Alla fine è stato venduto a settembre 2017 per 53 milioni. Prima d’ora, nove dei 10 più grandi diamanti mai scoperti sono stati trovati in Africa: 4 in Sud Africa, 2 in Sierra Leone e nella Repubblica Democratica del Congo e uno in Botswana. I paesi africani hanno una storia difficile con l’estrazione di diamanti. In paesi come la Sierra Leone e in Congo è stato dimostrato che i diamanti aiutano a finanziare i conflitti interni, mentre in Sudafrica l’estrazione ha contribuito a sostenere l’apartheid.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento